Spedizione gratuita per ordini superiori ai € 120,00

L'importanza del gas protettivo nella saldatura TIG

Il processo termico di saldatura deve avvenire in atmosfera inerte, cioè in assenza di molecole di ossigeno che potrebbero compromettere la corretta e compatta fusione creando delle micro-esplosioni nel bagno e quindi delle porosità.

Per ovviare a tale inconveniente è quindi necessario che nella saldatura TIG (Tungsten Inert Gas) venga impiegato il gas Argon possibilmente ad elevata purezza. Tanto maggiore sarà il grado di purezza tanto la saldatura acquisirà migliori caratteristiche sia tecniche che estetiche.

Questo è ancora più evidente nelle saldature di leghe di alluminio dove è consigliato, in certi casi è obbligatorio, l'utilizzo di Argon con purezza al 99,99999% o con miscele di Argon/Elio che permettono una migliore frantumazione della pellicola d'ossido (allumina).

Un ulteriore aspetto è la pressione d'uscita del gas dalla bombola. Come sappiamo è necessario un buon riduttore di pressione che consenta un equilibrato e costante flusso di gas nell'area in cui avviene la saldatura. Una pressione troppo bassa permette l'infiltrazione di molecole di ossigeno, così come pure una pressione troppo alta poiché il vortice che si crea, soprattutto all'apertura della valvola al momento dell'innesco, farebbe convogliare anche in questo caso ossigeno che inquinerebbe il processo di fusione.

Un ottimo rimedio per evitare questi inconvenienti e oltretutto anche per risparmiare fino al 50%  sui consumi di gas, è l'applicazione di un economizzatore all'uscita del riduttore di pressione. Il suo impiego garantisce un buon risparmio, soprattutto alla riaccensione dell'arco quando il gas precedentemente accumulato allo spegnimento viene liberato creando il classico picco di sovraesposizione e quindi di consumo.

Risparmiare sul riduttore di pressione è di per sé antieconomico poiché è risaputo che un prodotto economico non gode di una perfetta regolazione del flusso che oltre a compromettere la buona riuscita della saldatura provocherà maggiori consumi e quindi costi.

Ricapitolando si consiglia l'utilizzo di gas con alto grado di purezza, contenuto in bombole costantemente revisionate  e pulite internamente (ricordiamo che vanno collaudate ogni 10 anni) i vantaggi saranno, per tutti i tipi di materiali :

  • ottima estetica
  • cordone regolare e bagno regolare
  • maggiore velocità di saldatura
  • penetrazione adeguata ai parametri della macchina
  • compattezza del cordone
  • arco stabile
  • saldabilità in più posizioni
  • riduzione dei fumi nocivi

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

x