Siamo chiusi per le ferie estive! Il negozio online riaprirà il giorno 25 agosto

Acquisto di una saldatrice per uso hobbistico

L’acquisto di una saldatrice per un utilizzo fai da te è spesso fonte di perplessità e dubbi, il web è pieno di spiegazioni e consigli spesso in contraddizione fra loro.

Saldatrice ad inverter oppure no. Che differenza c’è?

Se vogliamo utilizzare una saldatrice a casa nostra dobbiamo necessariamente fare i conti con il nostro contratto di fornitura elettrica. Lo standard per uso casa è di 3,3 Kw, ma se non sapete di quanta energia disponete basta guardare in una bolletta qualsiasi.

Il contatore è tarato per fornire fino a 4 Kw per 180 minuti e in caso di richieste superiori scatta immediatamente.

A questo punto correte ad acquistare una saldatrice a elettrodo da 4 Kw?

Aspettate! Ci sono ancora altre cose da tenere in considerazione.

Se avete un contratto standard da 3,3 Kw e non volete far scattare il contatore continuamente suscitando le ire dei coinquilini, siete praticamente obbligati a comprare una saldatrice di tipo inverter e nel 90% dei casi sarà una saldatrice ad elettrodo

Cosa significa saldatrice ad inverter?

Una saldatrice ad inverter, a differenza delle tradizionali, permette di ottenere bassi consumi di corrente e saldatrici di piccole dimensioni. Evitando spiegazioni troppo tecniche, possiamo semplicemente dire che il consumo è proporzionale alla potenza richiesta. Facendo un esempio pratico, se alla massima potenza una saldatrice inverter consuma 4 Kw, con il selettore regolato a metà consumerà 2 Kw più che sufficienti per saldare con la misura più usata di elettrodi che è 2,5 mm

Altri aspetti da valutare.

Ricordatevi che a casa vostra la potenza disponibile non è mai quella massima, di sicuro avete qualcosa di collegato alle prese di corrente, come ad esempio il frigorifero, e quindi la potenza disponibile per la vostra saldatrice sarà un po’ più bassa.

Tenete comunque presente che difficilmente utilizzerete una saldatrice per uso hobby alla massima potenza.

Non dimentichiamoci infine del duty cycle! Per l'utilizzo amatoriale che ne farete si può considerare un utilizzo medio del 25-35%, massimo 60%. 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

x